parallax background

L’amicizia: la base di un amore che dura

Come il Vangelo ci fa riscoprire il sesso
15 Gennaio 2018
Consolare chi ha perso un familiare o un amico non credente
26 Gennaio 2018

Lo leggi in 3 minuti

Dopo la vita nuova in Cristo, un’intima amicizia è il più grande dono di cui un essere umano possa godere.

 

Ho il privilegio di essere impegnato in diversi ministeri, ma per me, l’amicizia di mia moglie ha molto più valore di qualsiasi altro coinvolgimento. Reputo personalmente che la sua amicizia non abbia prezzo.

C’è qualcosa di profondo e misterioso in questo legame di amicizia cristiana poiché riflette la vera natura di Dio. Potremmo definirlo il legame privilegiato che contraddistingue una personale condivisione di vita. Con questo intendo qualcosa che unisce due persone per un tempo in modo straordinario. La vera amicizia non deve necessariamente durare una vita per essere tale, ma solitamente, un simile legame richiede mesi per essere costruito e dura per anni.

L’amicizia non è soltanto un legame o un rapporto come un altro, ma rappresenta un vincolo di vita condivisa. Deuteronomio 13:6 accenna quasi di sfriso a “… l’amico, che è come un altro te stesso”. Questo implica che la perdita di un simile amico porta con sé la morte di una parte di te. Le vostre vite sono talmente legate che qualunque cosa tocchi il vostro amico, si ripercuote pesantemente su di voi.

L’amicizia è come la forza che tiene insieme il nucleo di un atomo. È un legame intimo che ci attrae quando altre forze vorrebbero separarci. Più è forte l’amicizia, e più è profonda la sua intimità. Il Pastore e scrittore evangelico statunitense R.C. Sproul scrive:

Nell’accezione moderna il termine intimità non rimanda a nient’altro che a una relazione sessuale. Ma la parola va molto più in profondità. Nel suo significato più ampio, l’intimità va oltre l’esteriorità e la superficialità e pervade le dimensioni più profonde della nostra vita

Quale legame di vita condivisa, l’amicizia mette in armonia i nostri cuori e le nostre menti. Potreste lavorare accanto a qualcuno che ha una mentalità molto diversa dalla vostra, ma probabilmente non diventerete mai amici. L’amicizia richiede spiriti affini – vale a dire, cuori e menti che viaggiano sulla stessa lunghezza d’onda. Dopo un po’, non sarà più necessario neppure che parliate poiché il vostro amico capirà al volo cosa state pensando. Siete come due corde su una chitarra ben accordata: quando una viene pizzicata l’altra vibra per risonanza.

Nella scelta del coniuge, dovremmo ricercare quel genere di armonia. Vogliamo impegno, amicizia, e intimità. Vogliamo essere i migliori amici. La vera amicizia è tanto preziosa quanto rara. Certo, oggi il concetto di amicizia è diventato piuttosto superficiale. Per molte persone, “gli amici” sono mere conoscenze o individui che “si aggiungono” su Facebook. A dire la verità, molti sono così impegnati ad arricchirsi e a inseguire i propri divertimenti che hanno poco tempo per coltivare delle vere amicizie. I rapporti interpersonali della nostra cultura si stanno deteriorando proprio mentre le opportunità per comunicare si moltiplicano attraverso i media(elettronici). Nel cyberspazio siamo sommersi da relazioni e conversazioni superficiali, anche se, in realtà, molte persone sono profondamente sole.

Quando si parla di relazioni umane, nulla è più tragico della solitudine nel matrimonio. Si può chiaramente vivere nella stessa casa, avere lo stesso conto in banca, e dormire nello stesso letto senza essere dei veri amici. Non c’è relazione sociale più vicina, più completa, più necessaria, più dolce, più piacevole, più consolante, più costante, più duratura, della società tra un uomo e sua moglie. Per la grazia di Dio, questo genere di amicizia tra marito e moglie è possibile, importante e dovrebbe rappresentare la nostra priorità.

 

Questo post è tratto dal libro “Amici e Amanti”

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo con i tuoi amici!