parallax background

Giornata dell’amicizia: Le caratteristiche di una vera amicizia

Ecumenismo_svolta
Ecumenismo: unità o compromesso?
28 Luglio 2017
anabattisti_svolta
Quelli davvero “radicali“: anabattisti in pillole
4 Agosto 2017

Lo leggi in 4 minuti

Quante e quali parole, secondo te, sarebbero adatte a esprimere il concetto di amicizia?

Amicizia è ciò che “… non si vede che con il cuore” – disse la volpe al Piccolo Principe. È quel sentimento puro, sincero e profondo che tocca e attraversa tutte le stagioni della nostra vita e ci lega con il prossimo.

E proprio perché è una delle realtà più importanti dell’esistenza umana e uno dei legami più apprezzati dai giovani, l’Onu ha istituito nel 2011, con data 30 luglio, la Giornata Mondiale dell’Amicizia. Questo giorno può essere anche per te un’occasione per far chiarezza su cosa sia l’amicizia e su che ruolo abbia nella tua vita.

Un po’ come la sabbia nel pugno, è difficile raccogliere in una sola definizione cos’è l’amicizia e come nasce. Molte relazioni, soprattutto quelle strette durante l’adolescenza, sono chiamate amicizie, ma non tutte sono sane e sincere. Per questo motivo è importante riflettere sui rapporti che viviamo quotidianamente. A volte confondiamo l’amico con il conoscente,  con il compagno di scuola o di sport, col  ragazzo della porta accanto. L’amicizia è il sentimento che dà senso ai nostri rapporti. Di compagni di viaggio ne incontriamo tanti, ma i veri amici sono rari e pregiati come un tesoro.

Molto probabilmente anche tu avrai ceduto alla curiosità del “clicca qui e scopri i 5 modi per trovare nuovi amici” o del “clicca qui e scopri i 3 step per entrare a far parte di un gruppo di amici”, ma la vera amicizia è tutta un’altra storia! La Bibbia ci fornisce informazioni ed esempi validi per creare e vivere legami degni di un’autentica amicizia cristiana.

Come coltivare una vera amicizia:

Nella vita di tutti i giorni nascono contatti e legami di varia natura, ma non tutti questi rapporti si trasformano in amicizie. Man mano che crescerai ti renderai conto che l’amicizia vera è circoscritta a un numero limitato di persone. Quel che conta non è la quantità di richieste di amicizia accettate sui social networks, ma la qualità di quelle reali. A tal proposito la Bibbia ci dice che “chi ha molti amici può esserne sopraffatto, ma c’è un amico che è più affezionato di un fratello” (Proverbi 18:24).

L’amicizia è un dono divino meraviglioso. Un legame prezioso se è stretto dal Signore. Un’occasione in cui puoi testimoniare con la tua vita e le tue azioni di possedere le virtù di Cristo. Essa si nutre di alcuni elementi

imprescindibili quali l’ascolto, la fiducia, la verità, l’onestà, la lealtà, l’amore e il perdono.

Tutte queste qualità non devi soltanto ricercarle nel tuo amico, ma devi prima sforzarti di possederle tu! I segnali di una sana amicizia non sono i messaggi e i likes che ci scambiamo continuamente sui social. È importante riuscire a dimostrare di esserci davvero e di saper ascoltare. A volte è proprio questo ciò di cui hanno bisogno i tuoi amici: che tu conceda loro parte del tuo tempo, che li ascolti e stia loro vicino nelle difficoltà. Nella Bibbia leggiamo che “l’olio e il profumo rallegrano il cuore; così fa la dolcezza di un amico con i suoi consigli cordiali. Non abbandonare il tuo amico […] una persona a te vicina vale più d’un fratello lontano” (Proverbi 27:9, 10). Riesci a essere un buon ascoltatore e un saggio consigliere?

Un amico è anche colui che ti rivela i suoi segreti più intimi e i suoi pensieri più profondi. Cose di cui non parlerebbe volentieri con i suoi genitori.  Riesci ad avere riserbo per i segreti che ti sono stati confidati? I tuoi amici tengono per sé i problemi di cui parli con loro? Per mantenere solido un legame di amicizia è importante fidarsi ed essere fedeli.

Non meno importante è la verità! È proprio quella che delle volte può far male. Un amico leale e onesto, se si accorge che stai sbagliando, non potrà assecondare i tuoi errori e neppure parlerà male di te con gli altri. Ti mostrerà di certo la verità e con il suo aiuto potrai correggerti e ritornare sulla giusta strada. Ricorda che “chi ama ferisce, ma rimane fedele; chi odia dà abbondanza di baci” (Proverbi 27:6).

L’amicizia affonda le sue radici laddove c’è un amore sincero, onesto e disinteressato, che non esige contraccambio e che non invidia alcuna cosa. La Scrittura ci suggerisce un esempio di amicizia profonda e radicata nella fede. Quella tra Gionatan e Davide. Gionatan amò il suo amico Davide come l’anima sua (I Samuele 18:1-4), gli fece dono di cose preziosissime e, pur di difenderlo, non gli importò di entrare in conflitto con il padre Saul (I Samuele 23:16-18).

Tu e i tuoi amici avete tutte queste qualità? Purtroppo, a volte anche le amicizie nate tra i banchi della chiesa finiscono perché vengono a mancare queste caratteristiche essenziali. Ci sono degli ostacoli che impediscono lo sviluppo di una vera amicizia come l’invidia per il successo altrui, la bugia, la maldicenza, l’egoismo, l’indifferenza… ma lo sai che un vero “amico ama in ogni tempo” (Proverbi 17:17)? Sbagliare non è certamente ciò che porta alla fine di un’amicizia! Grazie al perdono potrai ripristinare i tuoi rapporti! Riconoscere i propri errori è un grande passo! Non è un gesto mortificante, ma di responsabilità verso un amico. Così come perdonare, perché un vero amico vale più del suo errore. La forza del perdono può dartela soltanto Dio che supplisce alle nostre fragilità. Egli ci invita a “perdonarci a vicenda come anche Dio ci ha perdonati in Cristo” (cfr. Efesini 4:32).

L’amico per eccellenza:

Sai che esiste un amico, anzi l’Amico per eccellenza, su cui puoi sempre contare? È Gesù! Egli ha detto che “nessuno ha amore più grande di quello di dar la sua vita per i suoi amici” (Giovanni 15:13) e ci ha già dimostrato il Suo amore “in questo: che, mentre eravamo ancora peccatori, Cristo è morto per noi” (Romani 5:8). Gesù rimane l’amico perfetto nonostante i tuoi errori. Puoi parlare con Lui in qualunque momento della giornata e confidarGli tutti i tuoi pensieri più intimi.

Sii amico di Gesù e di quelli che sono già amici Suoi!

Vai alla versione stampabile