parallax background

Purezza del cuore
Purezza del corpo

calvinismo-arminianesimo
Arminianesimo e Calvinismo oggi
25 Ottobre 2016
preghiera-tempo
Pregare?
Ma non ho tempo!
26 Ottobre 2016

Lo leggi in 5 minuti


In un mondo in cui anche l'intimità diventa un oggetto, come possiamo coltivare la vera purezza?


Al giorno d’oggi tutto può essere comprato, ogni cosa è resa oggetto di mercato. Viviamo circondati da stimoli che ci spingono a desiderare ciò che non abbiamo e, quando lo otteniamo, ecco che subito si accende un nuovo desiderio verso qualcos’altro e siamo trascinati in una brama difficile da arrestare. Così anche la sessualità è stata sottoposta a questa logica, diventando merce di scambio. Non c’è da stupirsi che siamo circondati dalla pornografia ogni giorno e sotto infinite forme: si mercificano i corpi e si disprezza l’intimità. In un mondo che corre veloce nessuno vuole restare indietro e questo ci spinge a vivere ogni esperienza possibile come in una gara, cercando di fare tutto prima degli altri, anche dal punto di vista sessuale. Viviamo in una società piena di giovani che nel nome della libertà di scelta si scoprono alla fine insicuri e insoddisfatti, incapaci di creare relazioni stabili nel tempo.


Come Dio ha pensato la sessualità

Eppure la sessualità non è stata pensata da Dio come merce di scambio, né considerata peccato: ma come una parte preziosa della vita di coppia, di cui avere cura. Infatti Dio ha riservato la sessualità al matrimonio, in modo che l’uomo e la donna potessero viverla in modo totalmente soddisfacente, in un rapporto completo anche dal punto di vista affettivo, oltre che fisico. Come giovani siamo continuamente tentati e spinti ad adeguarci a una società ipersessualizzata, ma allo stesso tempo siamo chiamati a mantenerci puri: una purezza del corpo che non può essere separata da una purezza del cuore, una purezza che si coltiva con la verità.

Come potrà il giovane render pura la sua via?
Badando a essa mediante la tua parola.
Salmo 119:9

Se ci impegniamo a osservare i comandamenti di Gesù non corteggeremo persone che non lo mettono al primo posto. Il Signore non prevede “corteggiamenti evangelistici”, è pura e semplice disubbidienza.


Facile a parole, ma nella pratica come possiamo fare?


Non pensare “A me non capiterà mai”
Sottovalutare un pericolo è il modo migliore per cascarci.
Riconosciamo con umiltà che per fare bene quello che Dio ci chiede abbiamo bisogno del suo aiuto. Le circostanze della vita potrebbero portarci in situazioni che non avremmo mai pensato di dover affrontare, ma proprio per questo dobbiamo mantenere sempre alta l’attenzione, anche in questo campo.

A volte la migliore strategia è evitare le situazioni pericolose
In alcune circostanze, inizialmente, potremmo ritenerci abbastanza forti da portare avanti la nostra idea, ma non sempre è così facile. Spesso, infatti, le cose si complicano e la nostra volontà inizia a vacillare. In questi casi l’unica cosa da fare non è resistere finché non cediamo alla tentazione, ma allontanarsi dalle situazioni, come impariamo dall’esempio di Giuseppe quando la moglie del suo padrone ci “provava” con lui:

Benché lei gliene parlasse ogni giorno, Giuseppe non acconsentì a unirsi né a stare con lei. Un giorno egli entrò in casa per fare il suo lavoro; lì non c'era nessuno della gente di casa; allora lei lo afferrò per la veste e gli disse: «Unisciti a me!» Ma egli le lasciò in mano la veste e fuggì.
Genesi 39:10-12

Ritirarsi da quelle situazioni di cui potremmo perdere il controllo è sintomo che il nostro cuore è rivolto nella direzione giusta: fare la volontà di Dio.


Proteggi il tuo matrimonio

Alcuni pensano che una volta sposati si sia al sicuro e non ci si debba più preoccupare.
In realtà un matrimonio soddisfacente, puro e gradito a Dio richiede da parte di entrambi i coniugi amore, cura e tempo, anche (e soprattutto) da dedicare alla vita spirituale.
Non fate mancare le vostre attenzioni al coniuge e non date per scontato nulla, non abbassate mai la guardia dai pericoli che minacciano la vostra unione e la vostra intimità. Non abbiate paura di parlarvi se qualche situazione vi mette a disagio o se vi sentite insoddisfatti della vostra vita di coppia.
Il matrimonio è prezioso e sacro, custoditelo!

Quindi ...

Se ti senti mancante e senti di aver bisogno di vivere in modo più puro la tua vita allora comincia a cercare di più la presenza di Dio in te. Un vaso riempito di cose vere, onorevoli e pure difficilmente avrà spazio per altro.

Un cuore puro porterà a un corpo puro.


Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo con i tuoi amici!