parallax background

Lui & Lei: Quattro consigli per il fidanzamento cristiano

sette-errori-evangelizzare
Sette errori da evitare
quando evangelizziamo
27 Ottobre 2016
binge-watching-svolta
Binge Watching: un’abbuffata di storie!
28 Novembre 2016

Lo leggi in 5 minuti


Che tu ci creda o no, la Bibbia non dice molto sul fidanzamento, ma possiamo trovare dei consigli che possono rendere più semplice questo momento


1. Mettere Gesù al primo posto

Questa è la regola fondamentale di ogni nostra relazione, di qualsiasi tipo sia. Mettere Gesù sopra tutto e tutti significa ricercare costantemente la Sua guida e seguire la Sua volontà. Amare Gesù significa ubbidirGli. Se questo semplice principio è stabile in entrambe le persone, molti altri dettagli si sistemeranno da soli. L’ubbidienza a Cristo diventa il filtro attraverso cui deve passare ogni nostro comportamento:

Se voi mi amate, osserverete i miei comandamenti
Giovanni 14:15.

Se ci impegniamo a osservare i comandamenti di Gesù non corteggeremo persone che non lo mettono al primo posto. Il Signore non prevede “corteggiamenti evangelistici”, è pura e semplice disubbidienza.

2. Cercare la saggezza di Dio

Quando si tratta di fidanzamento, la saggezza di Dio è assolutamente necessaria. Ci sono molte situazioni che non sono trattate esplicitamente nella Bibbia e che quindi richiedono una dose di saggezza in più. Andare insieme in una zona isolata di notte è peccato? No, ma non è assolutamente una cosa saggia da fare. Un giovane deve avere una stabilità finanziaria prima di sposarsi? Non necessariamente, ma sicuramente deve riflettere in maniera seria e matura sulla propria situazione, le proprie prospettive e le proprie responsabilità. Come e quando bisogna parlare con i genitori della persona che ami? Dipende se sono credenti, quanti anni ha la ragazza/ragazzo e da tanti altri fattori. Sicuramente ci sono tante situazioni che vanno affrontate ma una cosa è certa: Dio vuole darti saggezza.

Se poi qualcuno di voi manca di saggezza, la chieda a Dio che dona a tutti generosamente senza rinfacciare, e gli sarà data.
Giacomo 1:5

3. Rimanere Puri

Fuggite la fornicazione. Ogni altro peccato che l’uomo commetta, è fuori del corpo; ma il fornicatore pecca contro il proprio corpo.
I Corinzi 6:18

Questa è una verità assoluta. Rappresenta un principio imprescindibile e una pratica saggia. Naturalmente il sesso prima del matrimonio non è in alcun modo approvato: qualsiasi tipo di atto sessuale, che prevede l’intimità reciproca è assolutamente vietato. Ma ci sono altre cose che potrebbero esporre alcuni più di altri alla tentazione, come abbracciarsi o accarezzarsi. Per questo dobbiamo stare sempre attenti a come ci comportiamo, perché ogni persona ha la propria sensibilità e i propri punti deboli. E se fisicamente riuscite a controllarvi, controllate anche i vostri pensieri, fate attenzione a quello che guardate anche quando siete da soli: la pornografia è un nemico terribile (anche per le ragazze). Non fatevi trascinare da consigli sbagliati e da facili illusioni. Potreste arrivare vergini fisicamente al matrimonio, ma non arrivarci puri.

4. Curate la vostra relazione con Dio e con gli altri

Questa regola si applica alle coppie, come a qualsiasi altro credente. Come Cristiani, facciamo parte della famiglia di Dio e vogliamo che altri credenti abbiano una buona influenza sulla nostra vita. Durante il corteggiamento c’è bisogno di amici che dicano la verità con amore. Coltivare la compagnia della propria comunità e di sane amicizie è una realtà preziosa anche quando si sviluppa una relazione d’amore, e quando ci si ritrova insieme possono manifestarsi degli aspetti del carattere molto importanti che da soli non emergono altrettanto facilmente.

Ecco quant’è buono e quant’è piacevole che i fratelli vivano insieme!
Salmo 133:1

Concludendo

Ogni coppia è diversa, vive momenti e realtà uniche, ma questi semplici consigli biblici possono applicarsi ad ogni situazione. Invece che affidarsi a regole umane che lasciano il tempo che trovano e che hanno i loro limiti, realizzate queste verità nella vostra relazione: mettete Gesù al primo posto, cercate la saggezza, rimanete puri e curate la vostra relazione con Dio e con gli altri.


Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo con i tuoi amici!